Sindrome della bocca urente: biomarcatori salivari, dolore e stress

E’ stato condotto uno studio allo scopo di valutare un pannello di analisi comprendenti biomarcatori salivari di infiammazione, stress, status del sistema immunitario e status antiossidante nei pazienti con sindrome della bocca urente (BMS), analizzando la loro correlazione con le variabili cliniche.

In base a quanto osservato su 51 pazienti, il flusso salivare risulta maggiore nei pazienti con BMS. Fra i biomarcatori studiati, nei pazienti con BMS è stato riscontrato un incremento dei livelli salivari di alfa-amilasi, IgA e MIP-4, e livelli ridotti di acido urico e FRAP.

Sono state riscontrate correlazioni positive fra dolore, qualità della vita correlata alla salute orale, livelli di ansia e biomarcatori salivari.

La BMS dunque è associata a cambiamenti nei biomarcatori salivari di infiammazione, stress ossidativo e stress generale, e questi cambiamenti sono correlati al grado di dolore e ansia. 

Fonte: J Clin Med online 2020