Terapia dell’ipertensione: i processi sociali possono favorire o meno l’aderenza

Una maggiore comprensione dei processi che favoriscono l’adesione alla terapia nelle persone con ipertensione o diabete di tipo 2 può migliorare gli esiti per i pazienti in queste popolazioni. Questo è quanto riferisce uno studio pubblicato su Psychology & Health, che si è occupato di processi di cambiamento e dell’importanza delle relazioni sociali e dello stress per l’adesione alla terapia.

“Il diabete di tipo 2 e l’ipertensione sono patologie in cui i piani di trattamento sono intrecciati con lo stile di vita, ma i pazienti spesso fanno fatica a impegnarsi e seguire costantemente quanto viene loro consigliato” afferma Alannah Shelby Rivers, della Baylor University, Stati Uniti, prima autrice del lavoro.

Per identificare i potenziali meccanismi che possono migliorare l’aderenza del paziente ai piani di trattamento dello stile di vita per il diabete di tipo 2 e l’ipertensione, questo studio longitudinale ha valutato la misura in cui i cambiamenti situazionali nelle relazioni paziente-operatore, nelle relazioni strette e nello stress, sono in grado di spiegare il cambiamento nel comportamento e negli atteggiamenti dei pazienti rispetto alle terapie e alle scelte di stile di vita.

In un anno, 167 partecipanti con diabete di tipo 2 e/o ipertensione hanno completato sette questionari valutando le percezioni di aderenza (aderenza, beneficio e onere), le esperienze paziente-operatore (alleanza e confusione), le interazioni interpersonali più strette (positive e negative) e lo stress.

Le analisi di modellazione delle equazioni strutturali multilivello hanno rivelato che quasi tutte le associazioni ipotizzate tra le persone erano significative. Inoltre, tutti i predittori ipotizzati spiegavano il cambiamento del comportamento di una persona in almeno un risultato di aderenza. I predittori hanno anche avuto effetti in ​​cui i risultati erano previsti da punteggi sostenuti nel tempo. La maggior parte delle variabili sociali e di stress avevano associazioni uniche con le percezioni di aderenza dopo aver controllato altri predittori

Psychol Health. 2022 Apr 28;1-18. doi: 10.1080/08870446.2022.2070620

(https://pubmed.ncbi.nlm.nih.gov/35484766/)

IT-NON-06954-W-05/2024