Terapia personalizzata per le persone con asma grave

Un nuovo studio clinico di fase 2 per l’asma grave è in corso nel nord-est dell’Ohio, con un focus sulle terapie personalizzate basate su genetica, storia familiare, stile di vita e fattori ambientali.


Si tratta di uno studio multicentrico che coinvolge 30 siti clinici negli Stati Uniti, Canada e Regno Unito che collettivamente arruoleranno 650 volontari adulti e 150 adolescenti. I partecipanti saranno pazienti con asma scarsamente controllata o frequenti attacchi d’asma.


I pazienti con asma scarsamente controllata spesso sperimentano sintomi persistenti, come affanno, tosse e mancanza di respiro, nonostante i trattamenti ad alte dosi. L’asma grave può avere un impatto sulla qualità della vita di un paziente e sottoporlo a un rischio maggiore di ricoveri o addirittura di morte. Si stima che il 5-10% dei 25 milioni di americani che vivono con l’asma, soffrano di forme gravi della malattia. L’obiettivo dello studio multicentrico è migliorare la capacità di individuare i trattamenti per curare meglio i pazienti con asma. Capire meglio i fattori individuali come il modo in cui i geni e la dieta influenzano l’asma, significa poter scegliere più accuratamente il trattamento o le strategie di prevenzione che funzioneranno meglio per ogni paziente.


Lo studio fornirà terapie personalizzate basate sulla genetica di ogni paziente, sulla sua storia medica familiare, sui suoi comportamenti e sullo stile di vita, oltre che sui fattori ambientali. Questo approccio permette ai medici di personalizzare i trattamenti e fare aggiustamenti man mano che valutano come il corpo di ogni paziente risponde ad essi.


Lo studio valuterà inoltre l’efficacia di sei terapie sperimentali per il trattamento dell’asma grave.


Fonte: Cleveland Clinic

IT-NON-05168-W-07/2023