Trattamento di piccoli tumori stromali gastrointestinali: EFTR vs EFTR cap-assistita

Con la crescente incidenza di piccoli tumori stromali gastrointestinali (GIST), la resezione endoscopica a tutto spessore (EFTR) e l’EFTR cap-assistita (EFTR-C) sono stati suggeriti come 2 metodi di resezione efficaci. Quale dei due metodi è più efficace? Gli esperti hanno provato a confrontarli.

Questo studio retrospettivo ha incluso 67 pazienti sottoposti a EFTR e 46 pazienti sottoposti a EFTR-C. Le caratteristiche clinicopatologiche, gli eventi avversi (AE) e gli outcome sono stati confrontati tra i 2 gruppi. Sono state utilizzate regressioni lineari e logistiche univariate e multivariate per analizzare gli effetti della procedura sugli outcome terapeutici dei pazienti e aggiustate per le covariate nell’analisi multivariata.

La dimensione del tumore nel gruppo EFTR tendeva ad essere maggiore. Il tempo di resezione nel gruppo EFTRC era più breve di quello nel gruppo EFTR che ha mantenuto la significatività statistica con aggiustamento per le covariate. Il tasso di resezione R0 del gruppo EFTR era del 94,0% e del gruppo EFTR-C del 97,8%, mentre il gruppo EFTR-C era superiore al gruppo EFTR in termini di esiti terapeutici perioperatori, eventi avversi e recupero postoperatorio.

Lo studio ha evidenziato come EFTR-C risulti essere la tecnica preferibile per GIST gastrici piccoli (≤1,5 cm) con tempi operatori più brevi, AE più bassi, recupero postoperatorio più rapido e tempi di ospedalizzazione più brevi rispetto a EFTR.

Fonte: Gastrointestinal Endoscopy – https://doi.org/10.1016/j.gie.2021.10.026

IT-NON-06861-W-04/2024