Una dieta controllata può ridurre i sintomi nel reflusso laringofaringeo

Una dieta a basso contenuto di grassi e zucchero a rilascio rapido, ricca di proteine, alcalina e a base vegetale è un approccio terapeutico alternativo ed economico per i pazienti con reflusso laringofaringeo, secondo uno studio pubblicato su Laryngoscope.


“Abbiamo cercato di studiare l’efficacia di una dieta a basso contenuto di grassi, zucchero a rilascio rapido, ad alto contenuto proteico, alcalina e vegetale come trattamento singolo per i pazienti con reflusso laringofaringeo (LPR)” afferma Jerome Lechien, della University Paris Saclay, Parigi, Francia, del CHU Saint-Pierre, Brussels, e della University of Mons, in Belgio, primo autore dello studio.


I ricercatori hanno reclutato prospetticamente da tre ospedali universitari i pazienti con diagnosi di LPR al monitoraggio dell’impedenza e del pH intraluminale multicanale ipofaringeo-esofageo. I pazienti sono stati istruiti a seguire una dieta a basso contenuto di grassi e zucchero a rilascio rapido, ricca di proteine, alcalina e a base vegetale per sei-12 settimane. I sintomi prima e dopo il trattamento e la ricerca di cambiamenti sono stati valutati con il punteggio dei sintomi da reflusso (RSS) e la valutazione dei segni di reflusso. I risultati sono stati confrontati con quelli ottenuti in un periodo di controllo in cui i pazienti non hanno ricevuto alcun trattamento o dieta. La dieta è stata valutata con il punteggio della dieta reflussogena (REDS).


Lo studio è stato portato a termine da 50 pazienti, e gli esperti hanno visto che i punteggi RSS otorinolaringoiatrici, digestivi e totali sono migliorati significativamente dal basale a sei settimane dopo la dieta, mentre non ci sono stati cambiamenti significativi durante il periodo di controllo. A sei settimane dopo la dieta, 37 (74%) pazienti hanno riportato un significativo miglioramento o sollievo dei sintomi. Tra questi pazienti, i sintomi hanno continuato a migliorare da sei a 12 settimane in 27 casi, con un tasso di successo della dieta del 54%. I pazienti con REDS più alto hanno riportato un punteggio dei sintomi di base più alto.


Fonte: Laryngoscope 2021

IT-NON-05580-W-10/2023