Uno studio per migliorare la salute respiratoria dei bambini del Bronx

Sta per partire uno studio quinquennale pensato per aiutare i bambini a gestire i sintomi dell’asma. Un nuovo approccio basato sulla comunità per aiutare i bambini a gestire i loro sintomi di asma. Il lavoro interesserà il Bronx, il quartiere di New York con il più alto tasso di prevalenza dell’asma e i più alti tassi complessivi di ricoveri e morti per asma in città.


Le scuole elementari saranno randomizzate al programma o al gruppo di controllo. Nel primo gruppo si terrà un workshop sull’asma per il personale scolastico e gli studenti parteciperanno ad attività pratiche, come scrivere poesie, fare poster e imparare fatti sull’asma per ridurre lo stigma della malattia e aumentare la consapevolezza.


Tutte le scuole, indipendentemente dal gruppo loro assegnato, continueranno ad offrire opportunità di attività fisica. Dopo che gli studenti nelle scuole appartenenti al programma avranno completato l’intervento e la valutazione finale, ai bambini nelle scuole di confronto saranno offerti laboratori sull’asma e attività di consapevolezza sulla malattia.


Questo lavoro è stato preceduto da un piccolo studio pilota durante il quale i ricercatori hanno scoperto che i bambini delle minoranze urbane con asma affrontano barriere all’attività fisica, tra cui lo stigma legato alla malattia, la paura dei genitori/bambini di un attacco d’asma causato dall’attività fisica, e la mancanza di fiducia degli insegnanti nell’assistere gli studenti con asma acuta. I medici e i ricercatori che si occupano di asma sostengono l’attività fisica per i bambini con questa condizione in quanto è associata a una minore gravità dei sintomi dell’asma, così come a un migliore controllo della malattia e alla qualità della vita.


Fonte: Nih

IT-NON-05524-W-10/2023