Variazione del rischio di cancro del colon-retto nelle famiglie con sindrome di Lynch

Le linee guida di pratica clinica per i portatori di varianti patogene dei geni di mismatch repair del Dna (sindrome di Lynch) si basano sul rischio cumulativo medio specifico per età (penetranza) di cancro del colon-retto per tutti i portatori di varianti patogene nello stesso gene.


I ricercatori dell’International Mismatch Repair Consortium hanno valutato la variazione della penetranza del cancro del colon-retto tra portatori di varianti patogene nello stesso gene per sesso e continente di residenza. I risultati sono stati pubblicati dalla rivista Lancet Oncology.


Hanno raccolto i dati dall’International Mismatch Repair Consortium, che comprende 273 membri di 122 centri di ricerca o cliniche in 32 paesi di sei continenti coinvolti nella ricerca sulla sindrome di Lynch. Sono state incluse famiglie con almeno tre membri e almeno un portatore confermato di una variante patogena o probabilmente patogena in un gene dimismatch repair del Dna (MLH1, MSH2, MSH6 o PMS2). In totale hanno analizzato i dati (raccolti tra l’11 luglio 2014 e il 31 dicembre 2018) di 5.255 famiglie (1.829 MLH1, 2.179 MSH2, 798 MSH6 e 449 PMS2), comprendenti 79.809 parenti, reclutati in 15 paesi del Nord America, Europa e Australasia.


“C’era una forte evidenza dell’esistenza di fattori di rischio familiari sconosciuti che modificano il rischio di cancro del colon-retto per i portatori della sindrome di Lynch”, scrivono gli autori. Questi fattori di rischio familiari hanno determinato un’ampia variazione del rischio di cancro del colon-retto per uomini e donne che portavano tutti varianti patogene nello stesso gene. La variazione era particolarmente evidente per i portatori di varianti MLH1 e MSH2, a seconda del gene, del sesso e del continente, con il 7-56% dei portatori con una penetranza del cancro del colon-retto inferiore al 20%, il 9-44% con una penetranza superiore all’80% , e solo il 10-19% con una penetranza del 40-60%.


I ricercatori concludono: “i risultati del nostro studio evidenziano l’importante ruolo dei modificatori del rischio, che potrebbero portare a valutazioni del rischio personalizzate per la prevenzione e la diagnosi precoce del cancro del colon-retto per le persone con sindrome di Lynch”.


Fonte: Lancet Oncol. 2021

IT-NON-05008-W-07/2023