cookies

12-06-2019

TEMPO DI LETTURA 1 MIN

Tumori di testa e collo: composizione corporea e sopravvivenza

I tumori squamocellulari di testa e collo (HNSCC) sono comunemente associati ad un elevato rischio di malnutrizione e sarcopenia, i quali comportano esiti clinici negativi.

E’ stato condotto uno studio allo scopo di valutare la valenza prognostica della composizione corporea su recidive e sopravvivenza dei pazienti con HNSCC in stadio avanzato. Sono stati presi in considerazione 258 pazienti.

Una massa muscolare ridotta prima o dopo il trattamento, nota anche come sarcopenia, è stata riscontrata rispettivamente nel 6,6% e nel 12,4% dei soggetti.
Tutti i valori relativi alla composizione corporea, fra cui la massa muscolare scheletrica, l’area del grasso viscerale, la massa magra, la massa grassa ed il BMI, sono diminuiti dopo il trattamento.

L’analisi multivariata ha dimostrato che l’età, l’indice delle comorbidità di Charlson, la sarcopenia pre-trattamento e post-trattamento, l’ipoalbuminemia pre-trattamento, lo status p16 e la posizione del tumore sono le variabili indipendetemente predittive di sopravvivenza libera da malattia e complessiva.

I pazienti con sarcopenia prima o dopo il trattamento presentavano una mortalità circa tripla rispetto a quella degli altri.

La riduzione della massa muscolare scheletrica dunque potrebbe predire le recidive e la sopravvivenza a seguito del trattamento definitivo nei pazienti con HNSCC in stadio avanzato. 

Fonte: Eur J Cancer. 2019

 
Per visualizzare tutte le notizie di MSD Salute, accedi con le tue credenziali o registrati gratuitamente.