cookies
 
Imagen News

Dolore lombare persistente comune, andamento variabile

15-03-2019
Popular Sciience
 
 
In un recente studio longitudinale, quasi un paziente su 5 con dolore lombare ha riportato dolore persistente nell’arco di un periodo di monitoraggio di 16 anni, ed inoltre sono stati identificati tre comuni profili di dolore lombare nella popolazione.

Soltanto un terzo dei pazienti ha riportato un andamento in cui il dolore ha finito con il risolversi. 
Lo studio, condotto su un campione significativo e rappresentativo della popolazione canadese da Maylee Canizares dello University Health Network di Toronto, ha evidenziato che l’impatto negativo del dolore lombare persistente su una gamma di esiti per la salute è anche maggiore rispetto a quanto osservato negli studi precedenti, ed i risultati forniscono solide evidenze del fatto che l’andamento complessivo del dolore lombare nella popolazione offuschi la complessità del suo decorso nel tempo, confutando la nozione secondo cui il dolore lombare si risolverebbe nella maggior parte dei casi.

Nel presente studio infatti esso ha assunto spesso carattere persistente, ed un’associazione con dolore significativo, disabilità e sfruttamento delle risorse sanitarie. 

Il 20,5% dei pazienti si trovava in un gruppo in via di recupero che ha smesso di riportare dolore lombare nel tempo, ma faceva uso di quantità incrementali di oppioidi ed antidepressivi, il che suggerisce che i pazienti che si riprendono dal dolore lombare necessitino di ulteriore monitoraggio, in quanto continuano ad usare farmaci nel tempo.

I ricercatori hanno identificato altri due profili nella popolazione studiata: il profilo “in sviluppo”, nel quale la probabilità di riportare dolore lombare aumentava nel tempo, ed il profilo “occasionale”, in cui il dolore lombare è stato riportato solo una volta durante il periodo di monitoraggio dello studio.

Questi dati hanno importanti implicazioni per il modo in cui il dolore lombare viene compreso, in quanto i diversi profili potenzialmente rappresentano sottogruppi di popolazione che potrebbero richiedere interventi diversi.

Il presente studio estende i lavori precedenti esaminando in modo esaustivo l’andamento del dolore lombare nella popolazione generale su un’ampia fascia d’età e per un lungo periodo di tempo. 

Esso peraltro ha paragonato una varietà di esiti per la salute in base al profilo di andamento del dolore lombare tenendo conto dei fattori sociodemografici, degli elementi comportamentali e delle comorbidità. 

Fonte:Arthritis Care Res online 2019
 
Per visualizzare tutte le notizie di MSD Salute, accedi con le tue credenziali o registrati gratuitamente.