cookies

Grandi polipi colon destro: chiusura endoscopica riduce emorragie

La chiusura endoscopica con clip a seguito della resezione di grandi polipi sessili nel colon prossimale riduce il rischio di emorragie postoperatorie: lo dimostra uno studio condotto su 919 pazienti da Heiko Pohl della Darthmouth Geisel School of Medicine di Hannover.

Questo dato è stato giudicato sorprendente, dato che è comune osservare pazienti con complicazioni emorragiche anche dopo il piazzamento delle clip, ma i ricercatori affermano che quanto riscontrato modifica la pratica clinica, in quanto afferma l’opportunità di tentare di chiudere tutti i difetti mucosali dopo la resezione dei polipi non peduncolati del diametro minimo di 20 mm nel colon prossimale, anche se non in quello distale.

Il beneficio osservato rimane significativo nonostante il fatto che il 13% dei siti individuati non è stato chiuso, ed un ulteriore 18% è stato chiuso solo parzialmente. La chiusura quindi andrebbe tentata in ogni caso.

Non è ancora noto se questa procedura sia conveniente. Le clip sono infatti costose, ed in ogni sito di resezione ne vanno posizionate in media 4, e rimane da accertare se valga la pena trattare 16 pazienti con polipi prossimali per prevenire emorragie significative potenzialmente pericolose per la sopravvivenza in un solo paziente, che dovrebbe essere sottoposto a ricovero e trasfusioni o colonoscopia d’emergenza.

Sono dunque necessari studi approfonditi sul rapporto costo/beneficio di questa strategia, tenendo conto però che anche le complicazioni successive sarebbero gravate da costi sanitari elevati. 

Fonte: Gastroenterol online 2019
 
Per visualizzare tutte le notizie di MSD Salute, accedi con le tue credenziali o registrati gratuitamente.