cookies

09-10-2019

TEMPO DI LETTURA 1 MIN

Reflusso gastroesofageo e reflusso notturno

E’ stato condotto in Cina uno studio per valutare l’attuale status della diagnosi e del trattamento del reflusso gastroesofageo nei pazienti che lamentano reflusso notturno.

Lo studio ha preso in considerazione 4.978 pazienti, di cui 4.374 hanno completato l’indagine basata su un questionario.

I sintomi di bruciore precordiale e rigurgito risultavano più gravi durante la notte che durante il giorno. L’età ed il BMI dei pazienti erano positivamente correlati con la gravità del reflusso sia di giorno che di notte, ed è stata riscontrata una correlazione positiva fra gravità del reflusso notturno e fattori relativi allo stile di vita come fumo, dieta ricca in grassi, consumo di bevande gassate, abitudine a cenare dopo le 21.00 e russamento durante il sonno.

Bruciore precordiale e rigurgito notturni risultano positivamente correlati a disturbi del sonno. Alcuni fattori relativi allo stile di vita risultano dunque associati alla gravità del reflusso notturno, ed esso influenza la qualità del sonno.

Secondo i ricercatori sarebbe dunque di beneficio rafforzare e rendere maggiormente comuni la diagnosi ed il trattamento del reflusso notturno. 

Fonte: Dig Dis online 2019

 

Le ultime notizie

29-09-2020

TEMPO DI LETTURA 1 MIN

Adolescenti e alcol: il colloquio motivazionale può ridurre il consumo

Tra i diversi interventi di carattere psicologico che possono essere messi in atto nei confronti di adolescenti con problemi di alcol, il colloquio motivazionale sembra essere il più efficace. È quanto emerge dalla metanalisi di 22 studi randomizzati sull’argomento.

By Reuters Health News

29-09-2020

TEMPO DI LETTURA 1 MIN

Malattia di Crohn, aumenta l’obesità nei pazienti ricoverati

Negli ultimi 20 anni la percentuale di pazienti obesi, ospedalizzati con Malattia di Crohn, è fortemente aumentata, ma questo dato non ha inciso sulla mortalità. Tuttavia questi pazienti hanno maggiori probabilità di sviluppare sepsi e trombosi venosa profonda. L’obesità contribuisce all’infiammazione, ma, a oggi, gli studi relativi all’effetto dell’obesità sugli esiti della Malattia di Chron hanno fornito risultati contrastanti.

By Reuters Health News

29-09-2020

TEMPO DI LETTURA 1 MIN

Radiografia efficace per l’identificazione dei tumori polmonari

La tecnologia principale usata per lo screening del cancro al polmone è la tomografia computerizzata a basso dosaggio. Questa tecnologia, però, espone il paziente a potenziali rischi legati alle radiazioni emesse. Da uno studio condotto in Corea emerge che la radiografia del torace può costituire una valida alternativa.

By Popular Science

29-09-2020

TEMPO DI LETTURA 1 MIN

Effetto dell’integrazione della vitamina D sull’incidenza del diabete

E' stata condotta una meta-analisi della letteratura sull’integrazione della vitamina D nella prevenzione del diabete di tipo 2. Sono stati presi in considerazione 9 studi randomizzati. Il rischio relativo di diabete con la vitamina D rispetto al placebo era pari a 0,96.

By Popular Science

29-09-2020

TEMPO DI LETTURA 1 MIN

Epidemiologia del dolore lombare in bambini e adolescenti

Negli Usa è stato condotto uno studio per determinare la prevalenza del dolore lombare in bambini e adolescenti. Nel complesso il 33,7% dei partecipanti ha riportato di aver avuto episodi di dolore lombare nell’anno precedente, e l’8,5% ha riportato dolore lombare grave.

By Popular Science