cookies

07-11-2019

TEMPO DI LETTURA 1 MIN

15 minuti in più di camminata al giorno gioverebbero all’economia globale

 (Reuters Health) – Secondo un’analisi dell’impatto economico dell’attività fisica, l’economia mondiale potrebbe avere 100 miliardi di dollari in più all’anno se i datori di lavoro riuscissero a incoraggiare i loro dipendenti a rispettare le linee guida sull’esercizio fisico dell’Organizzazione Mondiale della Sanità.

Aggiungendo altri 15 minuti di camminata al giorno o facendo jogging per un chilometro al giorno migliorerebbe la produttività e si allungherebbe l’aspettativa di vita, determinando una maggiore crescita economica, come ha riscontrato lo studio della think tank RAND Europe.

Hans Pung, presidente di RAND Europe, ha affermato che lo studio ha evidenziato “una significativa correlazione tra inattività e perdita di produttività” e dovrebbe fornire a policymaker e datori di lavoro “nuove prospettive su come aumentare la produttività delle loro popolazioni”.

L’OMS raccomanda a tutti gli adulti di fare almeno 150 minuti di esercizio fisico moderato o 75 minuti di esercizio intenso a settimana. 

Lo studio RAND/Vitality si è basato in parte sui dati relativi a 120.000 persone provenienti da sette nazioni. Successivamente, ha messo insieme e proiettato i possibili vantaggi economici di un’aumentata attività fisica a livello globale e per 23 Paesi.

Ne è emerso che se tutti gli adulti tra i 18 e i 65 anni camminassero 15 minuti in più al giorno, il prodotto economico mondiale potrebbe aumentare di 100 miliardi di dollari all’anno.

Inoltre, lo studio ha rilevato che i quarantenni fisicamente inattivi potrebbero aumentare la loro aspettativa di vita di una media di 3,2 anni introducendo 20 minuti di jogging al giorno. 

Fonte: Reuters Health 

 

Le ultime notizie

12-11-2019

TEMPO DI LETTURA 1 MIN

Utilità della nefropatia da contrasto

Un meta-analisi che ha preso in considerazione più di 100 mila pazienti, mette in dubbio l'efficacia della nefropatia da contrasto come esame clinico nella diagnosi di danno renale.

By Popular Science

12-11-2019

TEMPO DI LETTURA 1 MIN

La polmonite uccide un bambino ogni 39 secondi

Sebbene si possa curare e spesso prevenire, la polmonite è ancora la principale causa di decesso nei bambini piccoli. Lo scorso anno ha mietuto oltre 800.000 vittime, molte di età inferiore a due anni.

By Reuters Health News

12-11-2019

TEMPO DI LETTURA 1 MIN

EAT-Lancet, la dieta”salva mondo” costa troppo

Lo stile alimentare proposto un anno fa dal rapporto EAT-Lancet, benché efficace pr la salute e sostenibile dal punto di vita ambientale, è troppo costoso per quasi 1,6 mld di persone

By Reuters Health News

12-11-2019

TEMPO DI LETTURA 1 MIN

Sintomi di insonnia legati ad ictus ed infarto

Un ampio studio condotto su oltre 400 mila persone conferma il legame tra insonnia e aumento del rischio di patologie cardio-cerebrovascolari

By Popular Science

12-11-2019

TEMPO DI LETTURA 1 MIN

Depressione: stimolazione cerebrale profonda del cingolato subcalloso

La stimolazione cerebrale profonda sul cingolato subcalloso (Scc) offre sollievo a lungo termine nei pazienti con depressione resistente al trattamento farmacologico. È quanto emerge dai risultati di un trial clinico condotto negli USA.

By Reuters Health News