cookies

14-01-2020

TEMPO DI LETTURA 1 MIN

Variazioni del peso e sviluppo di esofagite erosiva

Il reflusso gastroesofageo è altamente prevalente nei soggetti obesi ed in sovrappeso. È stato condotto uno studio atto ad investigare l’effetto delle variazioni del peso sullo sviluppo dell’esofagite erosiva.

Sono state retrospettivamente esaminate le cartelle cliniche relative a 7123 pazienti. Un incremento del peso lieve o moderato aumenta le probabilità di esofagite erosiva rispetto alla stabilità del peso stesso.

A seguito della stratificazione dei soggetti in tre gruppi in base al BMI iniziale, i soggetti con aumento di peso lieve o moderato nel gruppo dei soggetti obesi e quelli con aumento di peso moderato nel gruppo in sovrappeso hanno dimostrato un incremento della probabilità di esofagite erosiva rispetto ai membri dei gruppi corrispondenti il cui peso è rimasto invariato.

A fronte di ciò, la perdita di peso nel gruppo di pazienti di peso normale ha ridotto le probabilità di esofagite erosiva rispetto alla stabilità del peso.

L’aumento di peso risulta dunque positivamente associato allo sviluppo di esofagite erosiva nei soggetti obesi o in sovrappeso, mentre la perdita di peso è negativamente associata allo sviluppo di questa complicazione nei soggetti di peso normale.
 
Fonte: Korean J Farm Med online 2020

 

Le ultime notizie

23-01-2020

TEMPO DI LETTURA 1 MIN

Assistenza post-natale per disturbi ipertensivi della gravidanza

C'è ancora una scarsa sensibilità nell'applicazione delle linee guida NICE per l'assistenza post natale delle donne che hanno avuto problemi di ipertensione in gravidanza.

By Popular Science

23-01-2020

TEMPO DI LETTURA 1 MIN

Incontinenza urinaria femminile: efficace l’elettro-agopuntura

L’elettroagopuntura è ugualmente efficace per il trattamento dell’incontinenza urinaria da stress (Sui) di tutte le donne, anche di quelle non anziane. È quanto emerge da una nuova analisi dei dati di una sperimentazione clinica

By Reuters Health News

23-01-2020

TEMPO DI LETTURA 1 MIN

Melanomi tronco e arti: biopsia linfonodo sentinella per la prognosi

Da uno studio retrospettivo la biopsia del linfonodo sentinella non sembra efficace nel rilevare metastasi linfonodali locali dei melanomi maligni.

By Popular Science

23-01-2020

TEMPO DI LETTURA 1 MIN

Prevalenza globale dell’Hcv nei bambini nel 2018

E’ stata condotta un’analisi per stimare la prevalenza globale dell’Hcv nei bambini nel 2018. La prevalenza viremica nella popolazione di 10-18 anni era dello 0-13%, che corrisponde a 3-26 milioni di bambini infetti a quella data.

By Popular Science

23-01-2020

TEMPO DI LETTURA 1 MIN

Aldosteronismo primario può presentarsi come fibrillazione atriale

La fibrillazione atriale può costituire un segno di presentazione dell’aldosteronismo primario nei pazienti con ipotensione. Lo suggerisce lo studio PAPHY, condotto su 411 pazienti da Giampaolo Rossi dell’ospedale universitario di Padova.

By Popular Science