cookies

16-10-2020

TEMPO DI LETTURA 1 MIN

Dolore: telemedicina efficace e conveniente

(Reuters Health) – Secondo uno studio condotto in USA su 90 pazienti, scegliere la telemedicina per il trattamento del dolore - con visite virtuali al posto di quelle ambulatoriali – fa risparmiare, nel giro di tre appuntamenti, oltre 100 dollari fra spese e ore di permesso non retribuite.

"I pazienti farebbero meglio a sottoporsi a visite di persona all’inizio. Tuttavia, una volta che hanno creato un rapporto con i medici, le visite di follow-up possono avvenire efficacemente tramite la telemedicina, che consente, allo stesso tempo, di mantenere il rapporto medico-paziente e di avere performance di qualità. Riteniamo che il 50% delle visite possano essere condotte in telemedicina”, dice Laleh Jalilian, assistente clinica presso l’Università della California di Los Angeles, principale autrice dello studio

Jalilian e colleghi hanno condotto uno studio retrospettivo non randomizzato su 90 pazienti in telemedicina per un periodo che comprendeva i mesi pre - e post - pandemia, da agosto 2019 a giugno 2020. I pazienti hanno ricevuto 159 video-consulenze per il trattamento del dolore.

Questo ha permesso loro di evitare un viaggio di andata e ritorno pari a una media di 116 km, di risparmiare circa 155 minuti, 8 dollari di benzina e parcheggio per ogni viaggio, e di non perdere  89 dollari di ore di permesso non retribuite. Il 98% dei pazienti si è dichiarato di essere soddisfatto delle visite virtuali.

"Quest’epoca di interazioni senza contatto e distanziamento sociale ha davvero accelerato l’adozione della telemedicina, ma anche prima della pandemia la soddisfazione dei pazienti era costantemente elevata”, conclude Laleh Jalilian.

Fonte: Anesthesiology 2020

 

Le ultime notizie

21-10-2020

TEMPO DI LETTURA 1 MIN

Tumore del seno: da analisi geni DRG prognosi a tre e cinque anni

Un gruppo di ricercatori cinesi ha identificato otto geni correlati alla riparazione del Dna in grado di prevedere a tre e cinque anni la sopravvivenza nelle donne con tumore del seno

By Reuters Health News

21-10-2020

TEMPO DI LETTURA 1 MIN

Vitamina D e integrazione di calcio nel cancro alla pelle non melanoma

Secondo quanto suggerisce un recente studio. l'integrazione alimentare con il solo calcio o in combinazione con la vitamina D ridurrebbe il rischio di carcinoma cutaneo squamocellulare invasivo (Scc) ma non di carcinoma basocellulare (Bcc),

By Popular Science

21-10-2020

TEMPO DI LETTURA 1 MIN

Un nuovo marcatore promettente nella lotta contro il melanoma

Uno studio ha fatto emergere come i pazienti con alti livelli di Dna tumorale circolante (ctDna), un importante indicatore del cancro nel sangue, possano potenzialmente beneficiare di un trattamento più aggressivo come prima linea di difesa contro il melanoma.

By Popular Science

21-10-2020

TEMPO DI LETTURA 1 MIN

Leucemia: la MMR parametro per prevedere la sopravvivenza

Una meta-analisi, pubblicata dalla rivista JAMA Oncology, mostra che nella leucemia mieloide acuta la presenza di malattia minima residua è correlata a una minore sopravvivenza libera da malattia e a una minore sopravvivenza globale.

By Popular Science

21-10-2020

TEMPO DI LETTURA 1 MIN

Attività fisica e sonno nei pazienti con artrite

Un nuovo studio ha esaminato i modelli di attività fisica 24 ore su 24 e il sonno tra i pazienti con artrite reumatoide, lupus e osteoartrite del ginocchio. Sono emersi quattro profili con differenze caratterizzate dal tempo trascorso a dormire.

By Popular Science